ALTRO NOME DELLA SANTITÀ È BELLEZZA

Intesa come bellezza, la santità appare anzitutto essere impresa non individualistica, non frutto dello sforzo, magari eroico del singolo, ma evento di comunione. È la communio sanctorum, la comunione dei santi, di coloro che partecipano alla vita divina comunicando con Colui che è l’unica sorgente della santità. La santità è bellezza perché contesta la bruttura della chiusura in se e dell’egocentrismo.

 

Enzo Bianchi