LA SECONDA PAROLA DI GESU’ IN CROCE – 16 Aprile 2019

«In verità ti dico:
oggi tu sarai con me in paradiso» (Lc 23,43).

            Tu sei in agonia, e nel tuo cuore pieno di dolore c’è ancora posto per la sofferenza altrui! Stai per morire, e ti preoccupi di un criminale! L’abbandono di Dio ti sta uccidendo, e tu parli di paradiso!
            Un miserabile delinquente ti chiede di ricordarlo e tu gli prometti il paradiso. Una vita di peccati e di vizi si trasforma così rapidamente, se tu ti avvicini ad essa? Uno di tal fatta non può andare in cielo così in fretta come i penitenti e le anime che si sono purificate con una lunga ascesi, o come i santi, i quali non fecero altro che affinare il corpo e l’anima per renderli degni del Dio tre volte santo! Tu invece pronunci la parola onnipotente della tua grazia, essa penetra nel cuore del ladrone e trasforma il fuoco infernale della sua agonia nella fiamma purificatrice dell’amore a Dio. e il ladrone entra con te nel paradiso del Padre tuo.
            Darai anche a me la grazia di non perdere mai il coraggio di esigere temerariamente tutto dalla tua bontà, di aspettarmi tutto? Il coraggio di dire, fossi anche il più rinnegato dei criminali: “Signore, ricordati di me, quando sarai nel tuo regno!”. “Oggi stesso sarai con me in paradiso”: questa tua stessa parola mi renda degno di entrare, completamente assolto, nel regno del Padre tuo.

(Karl Rahner)

Please follow and like us:

I commenti sono chiusi