PIANTARE VIGNE

 

Ci sono delle somiglianze tra Noé e la nostra esperienza: la catastrofe ecologica del diluvio. Il primo gesto di Noé, sopravvissuto, uscito dall’arca è quello di piantare la vigna, l’atto attraverso cui si fa esistere il futuro. Noi abbiamo bisogno di tanti Noè, di gesti capaci di piantare vigne, di far esistere l’avvenire ora.

(Massimo Recalcati)