FATE PENITENZA!…cioè?

Convertitevi perché il regno di Dio è vicino, fate penitenza, perché altrimenti perirete tutti. È proprio attraverso questa parola fondamentale che voi dovete passare se volete incontrarvi con il Cristo. Dobbiamo però intenderci bene, perché credo che ci siano molte ambiguità circa questa penitenza. Penitenza non è certo vestirsi di sacco, cospargersi di cenere, fare certe rinunce, che possono essere anche così facili, o certi sacrifici che spesso sono inutili. È la conversione del Cuore che Cristo ci chiede. Prima di salire sulla montagna Egli ha proclamato “Fate penitenza, convertitevi” e solo dopo ha detto “Beati i poveri…”. E noi al leggere quel Discorso pensiamo di aver accettato le Beatitudini! Ma se poi consideriamo miserabile chi non sa farsi strada, oppure magari invidiamo ogni domenica chi ha vinto al totocalcio… Chi aspetta la domenica perché è il giorno del Signore?

David Maria Turoldo