LA PREGHIERA E’ ARGINE AL MALE

 

Leggendo la Bibbia, si ha l’impressione che la preghiera sia l’argine, sia il rifugio dell’uomo davanti all’onda di piena del male che cresce nel mondo. A ben vedere, preghiamo anche per essere salvati da noi stessi. È importante pregare: «Signore, per favore, salvami da me stesso, dalle mie ambizioni, dalle mie passioni». La preghiera, quando è autentica, libera dagli istinti di violenza ed è uno sguardo rivolto a Dio, perché torni Lui a prendersi cura del cuore dell’uomo.

(papa Francesco)