QUELLO CHE DIO HA VOLUTO SOGNARE – 7 Giugno 2019

“UN VERO CAMMINO DI SANTIFICAZIONE”
La comunione familiare è un cammino di santificazione? In che senso? E soprattutto come?
L’altro è un’opportunità per crescere nella nostra vocazione originaria e imparare ad amare ogni giorno di più, camminando, combattendo, anche con sofferenza sì, ma verso una crescente pienezza di vita e di felicità. Il cammino di santificazione in realtà è un cammino verso la piena umanizzazione: “Diventare santo significa diventare più pienamente te stesso, quello che Dio ha voluto sognare, non una fotocopia” (CV 162).

Santità non è sinonimo di masochismo, ma di beatitudine
Beatitudine è sinonimo di felicità. La santità della porta accanto, dell’ordinario, non fa notizia come quella straordinaria dei grandi santi, ma può spostare ugualmente le montagne, può sgretolare la “durezza del cuore” che tutti abbiamo (Mt 19,8). “A volte… si tratta soltanto di trovare un modo più perfetto di vivere quello che già facciamo” (GE). “Afferro le occasioni che si presentano ogni giorno per compiere azioni ordinarie in modo straordinario…” (Card. Van Thuan in GE 17).

(Gabriella e Pierluigi Proietti, collaboratori dell’Ufficio nazionale di pastorale familiare)

 

I commenti sono chiusi