PRIMA DI TUTTO L’ASCOLTO – 19 Settembre 2019

        Nella fede ebraica, e di conseguenza in quella cristiana, l’ascolto è la prima operazione per entrare in comunione con Dio. Dio parla, e se l’uomo accoglie la sua Parola, cioè se ascolta e obbedisce (in ebraico lo stesso verbo designa entrambe queste realtà), allora diventa un credente, uno che risponde a Dio mettendo in pratica la sua Parola. In estrema sintesi si potrebbe dire che se per Dio “in principio era la Parola” (Gv 1,1), per l’uomo “in principio è l’ascolto”!

(E. Bianchi)

DAL DOCUMENTO FINALE SUL SINODO DEI GIOVANI – 11 Gennaio 2019

         VALORIZZARE LE DONNE NELLA SOCIETÀ E NELLA CHIESA
        
Il Documento evidenzia la necessità di un maggiore riconoscimento e valorizzazione delle donne nella società e nella Chiesa, perché la loro assenza impoverisce il dibattito ed il cammino ecclesiale: urge un cambiamento da parte di tutti – si legge – anche a partire da una riflessione sulla reciprocità tra i sessi. Si auspicano “una presenza femminile negli organi ecclesiali a tutti i livelli, anche in funzioni di responsabilità” ed una “partecipazione femminile ai processi decisionali ecclesiali nel rispetto del ruolo del ministero ordinato”. “Si tratta di un dovere di giustizia” – afferma il documento – che trova ispirazione in Gesù e nella Bibbia.

 (continua…)