OSPITALITA’ AL CONVENTO SAN ROCCO

Clarisse Farnese
Corso Vittorio Emanuele III, 68
01010 Farnese (Vt)
0761 458089
334 7405413 Suor Gloria
366 2021126 Suor Regina

LE ORIGINI DEL CONVENTO

Nel 1619 i frati a cui era stato chiesto di lasciare il Monastero, decisero di edificare un Convento.
La chiesa, in origine dedicata a S. Magno Vescovo e Martire, venne consacrata nel 1733 e dedicata a S. Rocco.
È ad una sola navata, con un coro e due cappelle laterali dedicate a S. Francesco d’Assisi e S. Antonio da Padova. Il coro in legno di noce, degli inizi del XVIII secolo, è opera di due religiosi francesi.
Nell’altare maggiore è l’immagine del SS. Crocifisso, realizzato in legno da Fra’ Vincenzo da Bassiano nel 1684. La cappella di S. Francesco, sulla sinistra della navata, conserva la pala d’altare con la raffigurazione delle Sacre Stimmate di Giuseppe Duprà, della metà del XVIII secolo. La cappella di S. Antonio, sulla destra, presenta l’Estasi di S. Antonio, opera di Giovanni Lanfranco (XVII secolo). Davanti all’ingresso della chiesa si innalza una colonna di granito.
Il Convento si sviluppa su due piani attorno ad un chiostro centrale: al piano terra si trovano i locali comuni mentre le camere sono collocate al primo piano e occupano in modo separato due ali del fabbricato e in entrambi si trovano i servizi igienici che rendono indipendenti le due parti.
A disposizione ci sono anche 4 Camere con servizi igienici privati.

La casa può ospitare sino a 74 persone e gli ospiti potranno fruire di una cappella, di sale comuni, di un refettorio, di una cucina industriale con tutto ciò che consente la vita per gli ospiti. Nei pressi del Convento si estende la Riserva naturale Selva del Lamone, un’area naturale protetta di grande fascino attraversata dal torrente Olpeta che crea bellissimi salti d’acqua e cascate naturali.

Al Convento ti chiediamo …
di lasciare in ordine i locali usati e di impegnarti a segnalare tempestivamente ogni guasto (idrico, elettrico, al mobilio); di non lasciare la Struttura prima di aver fatto un giro di controllo con la Responsabile della Foresteria e di rimborsare ogni eventuale danno causato durante la permanenza nella Struttura.

Foresteria
Sorelle Povere di S. Chiara
Ospitalità Monastica

La comunità monastica di Farnese accoglie quanti – credenti e non credenti, laici e religiosi,
famiglie e gruppi, parrocchie, associazioni di promozione sociale, scout – vogliono vivere un
momento di esperienza umana e spirituale, di condivisione, nella ricerca dell’incontro con Dio
e con gli uomini e le donne del nostro tempo.
Per chi lo desidera è possibile un colloquio con una Sorella.

Per le spese dell’ospitalità chiediamo a ciascuno di partecipare liberamente con un’offerta.

Commenti chiusi